Prayer

Fai adesso la preghiera che, da 40 anni, il Papa Francesco fa a San Giuseppe

Sua santità chiese un’immagine di San Giuseppe dormiente da portare a Buenos Aires per le sua scrivania.

comshalom

Nel 2017, Papa Francesco rivelò in un incontro con 140 superiori generali, di congregazioni religiose, una particolare devozione. “Se c’è un problema, io scrivo su un foglio il problema e lo metto sotto una statuetta (…) di San Giuseppe dormiente”, disse il Pontefice nell’occasione.

La risposta che è stata data alla domanda di uno dei religiosi che gli chiese quale fosse il segreto della serenità del Papa. Francesco disse che non prende tranquillanti per dormire e dall’elezione papale la pace lo ha sempre accompagnato. “L’immagine di San Giuseppe dormiente riposa sopra un tappetino di carta! E io dormo bene: è una grazia di Dio”, ha sottolineato. 

In un’altra occasione, in un discorso alle famiglie il santo padre è tornato a parlare della sua devozione a San Giuseppe. “Mi piace molto San Giuseppe perché è un uomo forte e silenzioso. Nel mio ufficio, ho un’immagine di San Giuseppe dormiente, e dormendo, lui si prende cura della Chiesa. Quando ho un problema o una difficoltà , scrivo questo problema o difficoltà su un pezzo di carta e lo metto sotto San Giuseppe, in modo che lui sogni sopra esso. Questo significa: così lui prega per questo problema”, ha detto.

L’immagine a cui fa riferimento il Papa è tra i pochi oggetti che egli ha chiesto che gli portassero da Buenos Aires. L’amicizia con il santo risale a molto tempo fa. La parrocchia dove si è confessato per 17 anni quando abitava nella capitale argentina era dedicata al santo patrono della Chiesa. La messa d’inizio del pontificato di Francesco è stata nel 19 di marzo, memoria liturgica di San Giuseppe.

Per 40 anni, Papa Francesco recita una preghiera a San Giuseppe. “Mi piace San Giuseppe. Ha tanto potere! Da più di 40 anni recito una preghiera che ho incontrato in un antico messale francese che dice: San Giuseppe ‘il cui potere rende possibile le cose impossibili’”.

 

Questa è la preghiera

Oh glorioso San Giuseppe, a cui è stato dato il potere di

rendere possibile le cose umane

impossibili, vieni in nostro aiuto nelle

difficoltà in cui ci troviamo.

Prendi sotto la tua protezione le cause impossibili che ti

affidiamo, in modo d’avere una soluzione favorevole.

Oh Padre molto amato, in te riponiamo tutta la

nostra fiducia. Che nessuno possa mai dire

che ti invochiamo invano. Dal momento che tutto puoi

unito a Gesù e Maria, mostraci che la tua

bontà è uguale alla tua potenza.

San Giuseppe, a cui Dio ha affidato la cura della più

Santa famiglia che è mai esistita, noi ti 

chiediamo, sii il padre e protettore nostro, concedici

la grazia di vivere e morire nell’amore di

Gesù e Maria.

San Giuseppe, prega per noi che ricorriamo a te.

Traduzione: Simone Venturino


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *