Comunità

III Congresso Mondiale dei Movimen ti Ecclesiali e delle Nuove Comunità

comshalom

Giovedì 20 novembre a Roma ha avuto inizio il III Congresso Mondiale dei Movimen
ti Ecclesiali e delle Nuove Comunità, dal Pontificio Consiglio dei Laici, sul tema “La gioia del Vangelo: una gioia missionaria”.

 Cardinali, vescovi, fondatori e rappresentanti di oltre 100 movimenti e comunità, provenienti da 40 paesi dei cinque continenti si riuniscono per approfondire diversi temi di grande rilevanza per la loro vita e missione, alla luce dell’Esortazione Apostolica di papa Francesco “Evangelii Gaudium”.La prima edizione del Congresso ha avuto luogo in occasione della solennità di Pentecoste del 1998, quando papa Giovanni Paolo II incontrò in piazza San Pietro i movimenti e le comunità, in un primo profetico evento.Nel 2006, sempre in occasione della Pentecoste, il II Congresso si è tenuto alla presenza di papa Benedetto XVI.

Nella vigilia di Pentecoste 2013, infine, nei primi mesi del suo pontificato, papa Francesco sempre in piazza San Pietro ha parlato ai membri di movimenti ecclesiali e nuove comunità, motivandoli ad essere, nella Chiesa, un “segno di novità, armonia e missione”.

Il cardinale polacco Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, ha aperto la terza edizione del Congresso sottolineando la bellezza della diversità dei Carismi che, nella loro differenza, formano un solo corpo nella Chiesa e con la Chiesa.IMG_5767

Fra i molti importanti relatori al Congresso troviamo padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, il segretario della Pontificia Commissioneper l’America Latina prof. Guzman Carriquiry e il prefetto della Congregazione dei Vescovi, cardinal Marc Ouellet.

In rappresentanza della Comunità Cattolica Shalom partecipano all’incontro il Fondatore Moysès Azevedo, la cofondatrice Emmir Nogueira, l’Assistente Internazionale Cristiano Pinheiro e il responsabile per la Formazione Sacerdotale p. Denys Lima.


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *