Comunità

La Comunità Cattolica Shalom realizza in Francia un evento per la pace

comshalom

La Comunità Cattolica Shalom realizza in Francia un evento per la paceIl Congresso Shalom dal 20 al 22 novembre riunirà più di 400 giovani provenienti da 16 paesi Evry, nei pressi di Parigi

La Comunità Cattolica Shalom realizza dal 20 al 22 novembre a Evry, a 30 km da Parigi, il primo Congresso Europeo dei Giovani Shalom. L’evento intende lanciare un forte appello per la pace nel mondo, in un paese che vive momenti di tensione dopo gli attacchi terroristici dello scorso venerdì. Più di 400 giovani di 16 paesi d’America, Africa, Europa e Asia parteciperanno al Congresso, promosso dal vescovo di Evry Mons. Michel Dubost, che dopo gli attentati ha definito l’incontro “un forte segnale di pace”, invitando i giovani a venire senza paura.

“La pace non si costruisce nell’isolamento e nel terrore”, afferma Mons. Dubost nel messaggio agli iscritti. L’organizzazione assicura che sono state prese le dovute precauzioni insieme all’amministrazione e alla polizia locale, perchè il Congresso si svolga in sicurezza.

Numerosi e senza paura

Nel messaggio, il vescovo invita i giovani con queste parole: “La preghiera e la lode sono la risposta più bella ed efficace che possiamo dare. La nostra società ha sete di pace! Venite dunque, numerosi e senza paura!”

La Messa e la veglia di intercessione per la pace apriranno il Congresso al venerdì. L’evento proseguirà il sabato e la domenica con momenti di preghiera e lode, adorazione al Santissimo Sacramento, le Sante Messe e spettacoli musicali e teatrali. Il tema del Congresso è legato al discorso delle beatitudini, narrato nel Vangelo di Matteo. Il versetto scelto come guida è: “Beati i puri di cuore, perchè vedranno Dio”.

Il Congresso vivrà un altro momento importante in occasione delle catechesi. Oltre al vescovo di Evry, predicheranno nell’incontro il fondatore della Comunità Cattolica Shalom e membro consultore del Pontificio Consiglio per i Laici Moysès Azevedo e padre Joao Chagas, responsabile della Sezione Giovani, che organizza la Giornata Mondiale della Gioventù nello stesso dicastero.

I partecipanti provengono dai seguenti paesi: Belgio, Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera, Tunisia e Ungheria. Nell’organizzazione sono coinvolti circa 100 missionari della Comunità Cattolica Shalom, venuti da diversi paesi europei.

Il Congresso dei Giovani Shalom e la Giornata Mondiale della Gioventù

Il Congresso dei Giovani Shalom è un evento internazionale organizzato annualmente dalla Comunità Cattolica Shalom. Quest’anno si svolge in tre luoghi diversi: per il Brasile, a Salvador de Bahia, per l’America Latina ad Asunciòn, in Paraguay, per l’Europa a Evry, in Francia. Il suo obiettivo è offrire un’esperienza autentica con Gesù Cristo attraverso la preghiera, la formazione e la fraternità con i partecipanti di diverse città e paesi, in preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù, che si tiene ogni tre anni alla presenza del papa.

Il tema centrale di quest’anno, insieme alla pace, è la purezza, di cui parleranno i predicatori invitati. Il tema è stato scelto da papa Francesco nel messaggio per la Giornata Mondiale della Gioventù di quest’anno, che si terrà nel 2016 in Polonia. Il Congresso dei Giovani Shalom segue così l’invito del Santo Padre per il messaggio annuale.

Emanuele Sales


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *