Chiesa

La Croce dei giovani

Da più di 30 anni la croce viaggia attraverso il mondo raggiungendo migliaia di giovani.

È conosciuta come la “Croce dell’Anno Santo“, la “Croce del Giubileo“, la “Croce delle GMG“, la “Croce pellegrina“; molti la chiamano la “Croce dei giovani“, perché è stata data ai giovani affinché la portassero in tutto il mondo, in ogni luogo e in ogni tempo. Questa è la sua storia.

Era il 1984, Anno Santo della Redenzione. Papa Giovanni Paolo II decise di mettere una croce – simbolo della fede – vicino all’altare maggiore nella Basilica di San Pietro, dove tutti potessero vederla. Fu dunque installata una grande croce di legno, alta 3,8 m., secondo i suoi desideri.

Alla fine dell’Anno Santo, dopo aver chiuso la Porta Santa, il Papa affidò quella stessa croce alla gioventù del mondo, rappresentata dai giovani del Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo di Roma. Queste furono le sue parole in quell’occasione:

Carissimi giovani, al termine dell’Anno Santo affido a voi il segno stesso di quest’Anno Giubilare: la Croce di Cristo! Portatela nel mondo, come segno dell’amore del Signore Gesù per l’umanità ed annunciate a tutti che solo in Cristo morto e risorto c’è salvezza e redenzione.

I giovani accolsero la richiesta del Santo Padre. Portarono la croce al Centro San Lorenzo, che sarebbe diventata la sua dimora abituale nei periodi in cui non si fosse trovata in pellegrinaggio per il mondo.

La Croce dell’Anno Santo (così veniva chiamata allora) fece il suo primo pellegrinaggio nel luglio 1984, recandosi a Monaco, in Germania, per il Katholikentag (Giornata dei Cattolici). Essendo solo una semplice croce di legno, all’inizio la gente non capiva che cosa avesse di speciale. Poco a poco però si rese conto che la Croce era lì in missione per desiderio del Santo Padre.

Il 1985 era stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale della Gioventù; la Domenica delle Palme parteciparono a un incontro con il Santo Padre in piazza San Pietro ben 300.000 giovani, e la Croce era con loro. Quell’anno la Croce fu portata in diverse parti d’Europa: Italia, Francia, Lussemburgo, Irlanda, Scozia, Malta e Germania; in ognuno di questi luoghi fu condotta in pellegrinaggio, fu protagonista di Via Crucis nelle strade delle città e partecipò a diversi incontri giovanili. Nel dicembre 1985, Papa Giovanni Paolo II annunciò che a partire dalla successiva Domenica delle Palme si sarebbe tenuta ogni anno una Giornata Mondiale della Gioventù. (Le Giornate Mondiali della Gioventù sarebbero state celebrate ogni anno a livello diocesano. A partire dal 1987, con cadenza periodica di 2 o 3 anni, si sarebbero tenuti nel quadro delle celebrazioni anche degli Incontri Mondiali dei giovani con il Papa in diversi paesi del mondo.)

Da allora, “la Croce pellegrina passa da un Continente all’altro e i giovani di ogni dove si riuniscono per testimoniare insieme che Gesù Cristo è lo stesso per ciascuno, e il suo messaggio è sempre il medesimo“. (Papa Giovanni Paolo II, Incontro mondiale dei giovani, Manila, gennaio 1995).

Alla fine della Messa delle Palme del 2003, Giovanni Paolo II volle donare ai giovani una copia dell’Icona di Maria Salus Populi Romani (Questa copia dell’Icona, la cui versione originale è custodita nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, è stata una figura centrale durante le celebrazioni della GMG 2000 a Tor Vergata):

Alla delegazione venuta dalla Germania, affido oggi anche l’Icona di Maria. D’ora in poi, insieme alla Croce, essa accompagnerà le Giornate Mondiali della Gioventù. Sarà segno della materna presenza di Maria accanto ai giovani, chiamati, come l’apostolo Giovanni, ad accoglierla nella loro vita.”

Stanno percorrendo grandi distanze e raggiungendo un numero sempre più vasto di giovani. Il pellegrinaggio continua, passando di mano in mano, di paese in paese, di generazione in generazione…

 

 


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *