Notizie

Moysés Azevedo parla dei 40 anni della Comunità alle missioni di Europa, Asia e Africa

Il 10 agosto il fondatore della Comunità Cattolica Shalom, Moysés Azevedo, ha parlato ai missionari della Comunità di Vita e Alleanza e dell’Opera Shalom presenti nei Paesi europei, africani e asiatici.

comshalom

Il tema dell’incontro furono i 40 anni della Comunità Cattolica Shalom, compiuti il 9 luglio, ma la cui commemorazione viene celebrata durante tutto l’anno. Il fondatore ha incoraggiato la partecipazione al momento culminante del 40° anniversario: il Convegno Shalom che si terrà a Roma dal 23 al 28 settembre. 

Il pellegrinaggio per l’anniversario includerà momenti di preghiera in alcune basiliche papali, ad Assisi e un’udienza con Papa Francesco.

Andiamo al cuore della chiesa per rendere grazie

“Andiamo a Roma per rivisitare le origini del nostro carisma ai piedi del successo di Pietro e rinnovare la nostra offerta di vita”.  Moyses ha spiegato circa il Convegno Shalom. 

Nel momento finale dell’incontro online, i confratelli hanno potuto porre domande al fondatore, concludendo questo forte momento di comunione e fraternità nel cammino di 40 anni. 

“Chiedo a Dio la grazia di una nuova parresia. Un nuovo battesimo nell’Amore Sponsale. Nuovo tempo di conversione e di evangelizzazione!”

[ISCRIVITI ORA]


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.