Notizie

Ruah: Veglia di Pentecoste Internazionale 2021

La Comunità Cattolica Shalom promuove sabato 22 maggio la prima veglia internazionale di Pentecoste, trasmessa direttamente dal Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo di Roma.

comshalom

La promessa della venuta del Paraclito continua a rinnovarsi nella nostra vita ogni anno a Pentecoste.  Come Chiesa e come Comunità Shalom, siamo chiamati a invocare costantemente la presenza dello Spirito Santo e permettergli di accenderci con la sua forza trasformatrice e amorevole.  Soprattutto in questo momento difficile, le nostre labbra devono gridare con fervore: “Vieni, Spirito Santo!”  E quindi, come una famiglia nello stesso Spirito, vogliamo riunirci da tutte le parti del mondo per essere, insieme, testimoni del suo potere e annunciarlo a tutti gli angoli della terra.

Dio vuole riportarci a Lui, all’essenziale, che è il suo amore infinito, e per questo abbiamo bisogno del suo Spirito confortante.  E quale modo migliore per rinnovare la nostra esperienza con Lui se non nella comunione?  I discepoli erano nel Cenacolo ed era lì, riuniti nel nome di Cristo, che si manifestava il “Ruah” del Padre.  Pertanto, al fine di rinnovare l’esperienza con il soffio che fa nuove tutte le cose, la Comunità Shalom promuove la Veglia di Pentecoste Internazionale che si svolgerà sabato 22 maggio, a partire dalle ore 15 (ora di Roma) e avrà la sua sede presso il Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo, nel cuore della Chiesa, perché, come i discepoli, possiamo chiedere insieme: “Vieni, Spirito Santo!”  e riempiti di Lui renderci testimoni viventi del suo Amore nel mondo che ha bisogno di speranza, pace e conforto.

La veglia si svolgerà in lingua inglese e avrà un programma composto da momenti di lode, predicazione, preghiera, gruppi di condivisione e, certamente, un momento dell’effusione dello Spirito Santo.  Per partecipare all’evento è sufficiente registrarsi [link sotto] tramite il quale il partecipante riceverà il link per accedere alla piattaforma Zoom.

Lasciamoci toccare dal “Ruah” del Padre, credendo nella promessa di suo Figlio che, prima di ascendere al cielo, disse al suo “Ma riceverai la potenza dello Spirito Santo quando verrà su di te, e mi sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea, in Samaria e fino alle estremità della terra “.  (Atti 1.8)

Link di registrazione: https://forms.gle/fppFww9CDAg7bLzf6


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *