Shalom

Sulle orme di Maria nel Cammino Sinodale 2018

comshalom

2° appuntamento mensile nella Basilica di Santa Maria Maggiore

 

​Avrà luogo il prossimo 17 febbraio nella Basilica di Santa Maria Maggiore (Roma) il secondo di 10 incontri mensili in preparazione al sinodo dei vescovi 2018. Il tema della serata sarà “ Saper viaggiare nella vita”, frase tratta da un discorso del Santo Padre.

 

In questi incontri, che si terranno ogni terzo sabato del mese (dalle 19,30 alle 21,30) i giovani hanno l’opportunità di prepararsi spiritualmente al Sinodo e alla GMG ​seguendo le orme di Maria. L’obiettivo degli incontri è aiutare a  maturare nei giovani il desiderio di seguire Maria in un cammino di discepolato e di  missionarietà, sull’esempio di Papa Francesco, che prima di ogni viaggio apostolico si  ferma per pregare in questa Basilica, davanti all’icona della Salus Popoli Romani. Gli incontri sono arricchiti da testimonianze e interventi di ospiti d’eccezione provenienti da diverse realtà ecclesiali. Ogni serata si conclude con l’adorazione eucaristica.

 

Così come è avvenuto nel primo incontro, che ha visto susseguirsi momenti di lode, catechesi, testimonianza e preghiera, anche il secondo incontro proseguirà su questa scia e si svolgerà in comunione con altre comunità e movimenti.

Nel primo incontro abbiamo avuto con noi il fondatore della Comunità Cattolica Shalom Moysés Azevedo che ha parlato ai giovani, insieme ad un intervento iniziale del Cardinal Rylko, arciprete della Basilica.

Questo secondo incontro sarà particolarmente speciale, in quanto avremo la presenza del Cardinal L. Baldisseri, segretario generale del sinodo dei vescovi, che parlerà ai giovani sul tema del prossimo Sinodo di ottobre 2018 e risponderà alle loro domande.

Il Cardinale L. Baldisseri in un discorso del 6 aprile 2017, spiegando il lavoro che si sta facendo per il Sinodo, sottolineava che esso non è  «sui giovaniconsiderati come semplici “oggetti” di studio», e neanche  « dei giovaniin quanto rimane immutato che l’assemblea dell’ottobre 2018 è riservata ai vescovi » Invece è  «con i giovani e per i giovani » . Rifacendoci a questo invito che il Cardinale ci ha rivolto, vogliamo che in questo secondo incontro i giovani parlino dei propri dubbi e manifestino i loro interrogativi per costruire insieme un nuovo dialogo tra i giovani e la Chiesa. Il tema di questo Sinodo, infatti, “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” ci vede particolarmente coinvolti e ci chiama in causa sul nostro futuro, sulla nostra identità ed il nostro posto nella Chiesa e nella Società.


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *