Notizie

Veglia dei giovani insieme a Don Rino Fisichella fa parte delle celebrazioni per i 35 anni della Comunità Shalom

comshalom

La visita dell’Arcivescovo, Don Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, alla Diaconia Shalom, ad Aquiraz, stato del Ceará, alla fine di questo mese, rientra nelle celebrazioni dei 35 anni di fondazione della Comunità Cattolica Shalom. L’apice della programmazione sarà dal 2 al 12 settembre, durante il Convegno Shalom a Roma, con la presenza di Papa Francesco.

Nel convegno del 2012, a Roma, in occasione dei 30 anni dell’Istituzione, già presidente del Pontificio Consiglio, don Rino è stato uno dei conferenzisti a predicare ai partecipanti sulla crisi di fede in Europa. Oltre a stringere lacci con la Comunità, l’arcivescovo ha sottolineato l’importanza che la Nuova Evangelizzazione ha di fare breccia in coloro che sono indifferenti alla parola e all’amore di Dio.

La vicinanza del prelato alla Comunità Shalom, risulta in varie attività ed impegni con la Promozione della Nuova Evangelizzazione nel mondo, ma, questa volta, l’incontro sarà specifico. Direttamente dal Vaticano per la gioventù Shalom, che si prepara per questo grande incontro. Don Rino sarà presente ad una veglia dei giovani, organizzata dalla Comunità Shalom, che si terrà nella Diaconia Generale, il giorno 28 gennaio, a partire dalle 17.

Oltre alla presenza dell’arcivescovo, la Veglia conta sulla presenza di Moysés Azevedo ed Emmir Nogueira. All’interno delle varie attività dell’evento, l’adorazione, la messa, le testimonianze, lo spettacolo del Missionario Shalom e lo spettacolo “Risposta”, la gioventù riunita avrà l’opportunità di una “chiacchierata” insieme agli invitati sulla promozione dell’Evangelizzazione in Brasile e nel mondo.

Il prelato

Teologo italiano, Don Rino Fisichella, è stato ordinato nel 1976 e nominato arcivescovo nel 2008. Il giorno 30 giugno 2010, Papa Benedetto XVI lo nominò Presidente del più giovane dicastero vaticano, il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, che ha la finalità di “riflettere” e “trovare forme adeguate” di annunciare il Vangelo ai molti battezzati che non comprendono più il senso dell’appartenenza alla comunità cristiana.

Il fondatore

Moysés Azevedo, fondatore della Comunità Cattolica Shalom, è stato nominato nel 2011 da questo Pontificio Consiglio che mira ad “approfondire il senso teologico e pastorale della nuova evangelizzazione, promuovendo nelle Conferenze Episcopali lo studio, la diffusione e l’attuazione del Magistero pontificio. In modo speciale, il Dicastero deve favorire l’utilizzo delle moderne forme di comunicazione, per verificare come possano essere strumenti validi di evangelizzazione. Infine, sta a lui individuare le forme più coerenti per la promozione del Catechismo della Chiesa Cattolica, come insegnamento efficace per la trasmissione della fede”, in accordo con il sito ufficiale del Dicastero Romano.

Più di 4 mila giovani, provenienti da varie città del Cearà e del Brasile, sono attesi per la Veglia Giovani, nel cuore dell’Opera.

Uniti a Dio, alla Chiesa e al Papa attraverso Don Rino Fisichella, attraverso il Carisma Shalom, potremo evngelizzare fino ai confini della terra.

Angela Barros


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *