Notizie

Discepoli della Consolazione: Shalom invia 99 missionari nelle diocesi in Brasile e nel mondo

Gli uomini e le donne di oggi hanno bisogno della gioia dei discepoli, che è il risultato di una vera esperienza con Dio.

comshalom
Discípulos da Comunidade de Vida em oração de envio

Il 25 gennaio, giorno in cui la Chiesa celebra la conversione di San Paolo, 99 discepoli della Comunità della Vita sono stati inviati in missione durante la Santa Messa tenutasi nello Shalom della Pace, il primo Centro di evangelizzazione della Comunità cattolica Shalom di Fortaleza (Brasile).  La celebrazione ha seguito tutti i protocolli raccomandati dalle autorità civili e dall’Arcidiocesi di Fortaleza.

I giovani missionari hanno trascorso buona parte dell’anno 2020, segnato dalla pandemia del Corona virus, vivendo nelle case di formazione della Comunità del Ceará.  All’inizio di questo nuovo anno, stanno andando in missione in 45 diverse diocesi e anche al Patriarcato Latino di Gerusalemme, in Terra Santa.

“Vivere in discepolato nell’anno della pandemia, per me, è stato sperimentare in modo molto concreto l’amore e la provvidenza di Dio, il Signore ci ha sorpreso in tutto, dandoci il meglio, dandoci fratelli”, condivide Bruno Nunes, discepolo di Pacajus (Brasile) in missione a Imperatriz, a Maranhão (Brasile).  Il missionario sottolinea inoltre che durante il periodo di isolamento ha avuto l’opportunità di unirsi all’umanità nella preghiera, attraverso il Rosario e l’Adorazione ogni giorno.

Discepoli della Consolazione

Nel suo discorso ai discepoli, Moysés Azevedo, fondatore della Comunità, ha sottolineato che i 99 missionari incontreranno l’umanità, che soffre a causa della paura, del dolore e del lutto causati dal Covid-19 e da tanti altri mali.  Moysés ha anche sottolineato che gli uomini e le donne di oggi hanno bisogno della gioia dei discepoli, che è il risultato di una vera esperienza con Dio.

“Non concentratevi  su voi stessi.  Siate di conforto a queste persone.  Non vivete per voi stessi, ma per le persone a cui siete stati mandati.  Perseverate fino alla fine ”, consiglia il fondatore.

Luana Silva, discepola di Pacajus (CE) che va in missione a Perdizes (SP), dice che il periodo di formazione è stato, infatti, una preparazione per il nuovo tempo che inizia con l’invio missionario.  La giovane donna condivide anche che “è una gioia immensa essere la discepola missionaria inviata dal Signore per confortare la gente in questo momento”.

Tempo di formazione

Victor Frota, missionario responsabile della formazione iniziale nella Comunità di Vita, spiega che il tempo del discepolato è un grande ritiro.  “È un tempo che favorisce al missionario di configurarsi a Cristo, e più configurato a Cristo per essere inviato come risposta all’umanità”.

È in questo periodo che si scopre il grande differenziale della vita missionaria, che è la capacità di incarnare la Croce di Cristo e la sofferenza dell’uomo, dando senso e speranza a ciascuna di queste realtà dalla risurrezione di Cristo.  “È in questo spirito e in quella forza del Risorto che vengono inviati i discepoli”.

Discepolato Mariano

La notte dell’invio dei discepoli della classe 2020 è stata annunciata una novità sulle case di formazione della Comunità cattolica Shalom, chiamate anche discepolati.  Ora, ognuna rimanda a uno dei titoli della Madonna  per cui la vocazione Shalom ha una devozione particolare.

Il Discepolato di Quixadá (Brasile), che ha inviato 28 discepoli, cambia nome in Regina della Pace, il Discepolato di Pacajus (Brasile), che invia 33 discepoli, cambia il nome in Sposa dello Spirito. E il Discepolato di Eusébio (Brasile), che ha inviato 38 discepoli, si chiama ora Porta del Cielo. L’ispirazione è venuta dall’équipe responsabile della Formazione iniziale della Comunità, confermata dal fondatore della Comunità Shalom, Moysés Azevedo.


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *